Oltre alla produzione dei vari Mieli 100% italiani proponiamo una vasta scelta di Prodotti dell’Alveare: Polline, Propoli, Pappa Reale e Cera d’Api. Prodotti fantastici, apprezzati anche per le loro proprietà.

I Prodotti dell’Alveare sono: Propoli, Polline, Pappa Reale e Cera d’api.

Provengono tutti dal lavoro svolto quotidianamente da Federico ed i suoi collaboratori con le nostre instancabili Api.

L’Azienda Agricola Ghigo Miranda segue la pratica del nomadismo; pertanto spostiamo le arnie di vallata in vallata in base alle molteplici fioriture.

  • Propoli: è una sostanza resinosa che viene raccolta dalle nostre Api sulle piante. Le stesse la lavorano con una porzione di Cera e Polline fino a creare una “pasta” simile alla gomma da masticare. Questi ingegnosi insetti lo utilizzano come isolante termico, per riparare l’alveare dalle correnti d’aria. Inoltre, lo utilizzano per fissare i telai al melario; evitando così che durante lo spostamento degli alveari le Api vengano schiacciate.
  • Polline: il Polline di nostra produzione viene deumidificato a freddo per mantenere inalterate tutte le sue proprietà e qualità. Il nostro è un Polline “multicolore”, ha un colore variabile perché viene raccolto dalle Api sui molteplici fiori; ha una consistenza morbida e non secca (grazie al processo di deumidificazione a freddo e non di essiccazione) con un profumo ed un sapore inconfondibile, dolce e floreale.
  • Pappa Reale: è una secrezione che viene prodotta dalle api operaie per nutrire la larva della futura ape regina. In antichità veniva chiamata “gelatina reale”. La Pappa Reale è una sostanza acidulo-zuccherina di natura proteica e di origine animale, dal colore giallino chiaro e dal sapore pungente: varia ad ogni produzione, in base a quale fiore bottinano le Api. È ricca di sali minerali ed oligominerali, vitamine, ormoni, ferro e sostanze antibiotiche naturali. Per una massima efficacia deve essere assunta sotto la lingua.
  • Cera d’api: la Cera viene utilizzata dalle api per strutturare l’interno dei telai; è utilissima non solo all’interno dell’alveare, ma dona molteplici benefici anche agli esseri umani.